La “Fabrica” di Piazza San Marco

UN GRANDE PALCOSCENICO DOVE LE ARTI, I MESTIERI E LE TRADIZIONI DIVENTANO PROTAGONISTI DELLA STORIA VENEZIANA.

Venezia, le sue tradizioni, la sua storia, le sue eccellenze. Piazza San Marco da sabato 30 gennaio a martedì 9 febbraio per il Carnevale 2016 si trasforma in una grande officina dei mestieri. Il salotto buono e cuore pulsante della città non sarà più solo il tradizionale palcoscenico per il volo dell’Angelo, dell’Aquila e lo svolo del Leon. Non si riempirà unicamente per la consueta sfilata delle Marie e la attesissima gara per scegliere la maschera più bella ma aprirà le porte agli artigiani veneziani che verranno ospitati in un allestimento fiabesco davanti al Museo Correr e tra le due Ali Napoleoniche per ricreare l’atmosfera della Repubblica Serenissima.
Un villaggio delle meraviglie, il Creatum, ideato dallo scenografo Massimo Checchetto del Gran Teatro della Fenice e voluto dal direttore artistico Marco Maccapani. Gli spazi delle botteghe artigiane andranno occupati dall’Atelier Nicolao e dall’Atelier Longhi di Francesco Briggi, dai maestri del Consorzio Vetro Artistico di Murano Promovetro. E ancora, gli artigiani dell’associazione El Felze, quelli del Consorzio dei Mascareri, del Politecnico Calzaturieri del Brenta, gli storici tessutai Fortuny, Tessitura Luigi Bevilacqua, Rubelli e Consorzio dei Tajapiera Restauratori Veneziani.

La piazza diventa, dunque, palcoscenico dove la Venezia che crea, che suona e che produce mostrerà le sue abilità nel costruire gondole e remi, nel produrre maschere e costumi, il tutto accompagnato dalla musica e dalla recitazione curate dal Gran Teatro della Fenice e dal Teatro Stabile del Veneto. L’ingresso nel nuovo spazio della piazza sarà completamente gratuito e fruibile, il pubblico potrà ammirare da vicino gli artigiani all’opera e vivere l’atmosfera del Carnevale in piazza da protagonista.

Assieme agli artigiani all’opera aperti dalle 11 alle 17, ci saranno le sfilate per scegliere la maschera più bella e gli spettacoli dell’Arlecchino Furioso curati dal teatro Stabile del Veneto. Ogni giorno anche un concerto organizzato dalla Fenice a cura della Brass Operà sul repertorio lirico italiano.
Il programma replicherà orari ed esibizioni fino a giovedì 4 febbraio (Giovedì Grasso) quando oltre alle attività delle officine artigianali, alla Maschera più bella e alla musica curata dalla Fenice  con la BrassOperà alle 15.45

Scheda di approfondimento su CREATUM/PIAZZA S. MARCO

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Ogni uomo mente, ma dategli una maschera e sarà sincero.
Oscar Wilde
Venezia Unica, il city pass per Venezia!

Acquista qui i biglietti per i mezzi di trasporto, gli eventi in programma e i servizi culturali

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul sito del Carnevale di Venezia. Ulteriori informazioni   Ho capito

single