Il filo delle donne


Museo Diocesano d’arte sacra Sant’Apollonia, Castello 4312

Nell’ambito del progetto Fabbrica Ecclesiae

Mercoledì 3 e giovedì 4 Febbraio

in doppia replica alle ore 16.00 e alle ore 17.00

 

IL FILO DELLE DONNE VENEZIANE

Racconti del Merletto

durata 40 minuti

La maestria del merletto è sempre stata per la città di Venezia baluardo di bellezza, storia ed emancipazione femminile. Arte Mide che da anni fa ricerca scientifica e atropologica in collaborazione con Doretta Davanzo Poli, intervistando le merlettaie Veneziane, ha voluto dare voce per la prima volta nella scena teatrale del carnevale, alla figura della merlettaia come soggetto creativo di questa forma di alto artigianato artistico, che è stato fonte di sostentamento di intere famiglie nel corso dei secoli.

La protagonista, è una donna aristocratica della seconda metà del 400, epoca alla quale si attribuisce la nascita del merletto veneziano. Costanza, segregata in convento fin dalla giovane età, decide di salvare Rosetta, dalla miseria, insegnandole come se fosse sua figlia i segreti di questo mestiere.

Lo spettacolo sarà arricchito anche dalla proiezione di video curati da Massimiliano Ciammaichella che descrivono le fasi di lavorazione del merletto. Rielaborato per l’occasione del carnevale, sarà una tappa fondamentale che anticipa il debutto nazionale durante la settimana del merletto nel mese di giugno realizzata in collaborazione con l’Unesco La Regione Veneto, e il comune di Venezia e la Biennale Merletto Italia.

In scena l’attrice, nonchè curatrice dell’evento Chiarastella Seravalle, presidente dell’associazione Arte-Mide da tempo impegnata in progetti teatrali legati all’universo femminile Veneziano e la musicista Rachele Colombo autrice delle musiche ispirate ai racconti delle merlettaie intervistate e ai canti di tradizione orale sopravvissuti alla modernizzazione.

Un ringraziamento speciale a Chicca Minini che ha lavorato instancabilmente permettendo con il suo preziosissimo contributo la realizzazione dello spettacolo, e a tutte le merlettaie che ci hanno sostenute.

Accesso libero con prenotazione via e-mail all’indirizzo turismo@patriarcatovenezia.it o al numero 041 2771702 o allo 0412413817

Fotografie di Rossella Penacchi

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Nel giorno della purificazione di Maria, il 2 febbraio, aveva luogo la Festa delle Marie, con cui fornire di dote dodici bellissime ragazze.
Alberto Toso Fei
Venezia Unica, il city pass per Venezia!

Acquista qui i biglietti per i mezzi di trasporto, gli eventi in programma e i servizi culturali

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul sito del Carnevale di Venezia. Ulteriori informazioni   Ho capito

single